Come, perchè e quando nasce la "Como Cup"

          La storia di questa competizione, ideata da Sergio Loi, è iniziata nel 1988 con la "Ginnastica Comense 1872". Lo scopo era di provare nuove strategie di gare tra Club e quell’ anno in occasione del primo scambio tecnico Internazionale con un piccolo club della allora Cecoslovacchia.

      Per non limitare la competizione alla Comense e al Club di Hradec Kralove furono invitate una rappresentanza del Ticino e dall’ Inghilterra. L’entusiasmo che suscito fu così grande che si decise di mantenere questo appuntamento annuale e di allargarne la partecipazione. Con un lavoro costante iniziarono i contatti con altri Club e Federazioni. Per tre anni è stata conosciuta come “Memorial A.Protti” in onore del Presidente della Comense deceduto nel 1987. Dal 1991 con la fondazione della A.S.D. Ginnastica Gioy la competizione prende il nome definitivo di International Como Cup ed inizia la sua crescita tecnica e di fama.

      Da competizione ad invito per Club si allarga alle Federazioni delle varie Nazioni e diventa per alcune Nazionali un vero e proprio Test per gli incontri ufficiali. Il successo della Competizione oltre all’aspetto squisitamente tecnico e anche quello umano, da sottolineare che con il trascorrere degli anni molte Federazioni chiedevano di poter partecipare alla Como Cup.
      Molti sono gli aneddoti legati a questa manifestazione che ancora oggi da molte nazioni viene ricordata come una delle maggiori competizioni Organizzate al Mondo. 

Locandina dell'ultima edizione della Como Cup
     Per tre anni alla competizione viene abbinata una iniziativa di solidarietà con la FEDERAZIONE GINNASTICA BOSNIACA attraverso una raccolta di materiale sportivo e scolastico, nonché di abbigliamento e giochi, portato direttamente dai responsabili della Gioy a Sarajevo. 

 L'International Como Cup è stata la prima manifestazione Ufficiale alla quale ha partecipato il Sud Africa un mese prima della fine dell' aparthait.  La Delegazione della Bosnia ed Herzegovina ha partecipato, anche se solo a titolo onorifico, dopo tre mesi dal termine della guerra nei Balcani, per manifestare la volontà di questa nazione ad un ritorno alla normalità.

       Nell'edizione del 2003 per la prima volta la delegazione della Federazione Ginnastica Cinese partecipa alla Como Cup con le tre ginnaste che nel mese precedente avevano vinto i titoli Nazionali assoluti e di specialità. In quattordici anni l’International Como Cup si è trasformata da Competizione per Clubs a Competizioni per Federazioni con grande riscontro a Livello Mondiale.  Tutte queste notizie sono state puntualmente riportate dagli organi di stampa che fanno parte della storia dell'International Como Cup e dello Sport Comasco.

      Nazioni che hanno partecipato alla Manifestazione: Argentina, Australia, Bosnia ed Herzegovina, Bulgaria, Canada, CCCP, Cecoslovacchia, Cina, Croazia, Francia, Germania, Giordania, Inghilterra, Italia, Lussemburgo, Marocco, Moldavia, Olanda, Principato di Monaco, Rep. Ceca, Romania, Russia, Slovacchia, Slovenia, Stati Uniti, Sud Africa, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria. 

        Enti che hanno patrocinato l'International Como Cup di Ginnastica Artistica Organi Politici:  Amministrazione Comunale di Lipomo, Amministrazione Comunale di Alzate Brianza,Amministrazione Provinciale di Como, Amministrazione della Regione Lombardia, Comunità Economica Europea che ha inserito la manifestazione nel programma Eurathlon 1997.  Organi Sportivi:  C.O.N.I. Provinciale, C.O.N.I. Regionale, C.O.N.I. Nazionale, Federazione Ginnastica d’Italia, Unione Ginnastica Europea, Federazione Mondiale di Ginnastica. 

Dopo il 2002 la competizione è stata messa in stand by per motivi economici ma, in un prossimo futuro........ .